muslims-latter-day-saints-pamphlet_1.jpeg
Comunicato stampa

Un nuovo opuscolo invita alla comprensione tra Musulmani e Santi degli Ultimi Giorni

Questa risorsa è disponibile in sei lingue diverse

Un nuovo opuscolo di 35 pagine intitolato “Musulmani e Santi degli Ultimi Giorni: credenze, valori e stili di vita”, è disponibile su ChurchofJesusChrist.org in sei lingue: arabo, inglese, farsi, francese, spagnolo, e turco. L’opuscolo si può trovare in queste lingue anche nell’applicazione Biblioteca evangelica andando su “Libri e lezioni”, poi aprendo “Rapporti interconfessionali”.

20211019_204911_Bell_CMB_1464.jpgDownload Photo

La risorsa è stata menzionata per la prima volta dagli anziani David A. Bednar e Gerrit W. Gong del Quorum dei Dodici Apostoli a una conferenza sull’Islam tenuta alla Brigham Young University a ottobre 2021. L’opuscolo presenta gli uni agli altri i musulmani (seguaci dell’Islam) e i Santi degli Ultimi Giorni (membri de La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni). L’opuscolo è il frutto di anni di lavoro, compresa la collaborazione con imam musulmani.

“Quando abbiamo intrapreso questa iniziativa con i colleghi musulmani, abbiamo notato quanto c’è in comune tra le due fedi”, ha detto l’anziano Bednar nel video della durata di trenta minuti che accompagna l’opuscolo. “Per esempio: sia i Santi degli Ultimi Giorni che i musulmani hanno convinzioni sincere come la fede in Dio, i profeti, le Scritture e i luoghi santi. Condividiamo valori comuni come l’importanza della famiglia, la castità e l’aiutare chi è nel bisogno. Lo stile di vita dei seguaci di entrambe le fedi comprende pratiche come la preghiera, il digiuno e la protezione della nostra salute fisica. Le credenze, i valori e le pratiche comuni in entrambe le fedi vanno al di là di qualsiasi confine politico, etnico o culturale”.

Pur riconoscendo le differenze tra le due religioni, alcune sezioni dell’opuscolo illustrano alcune delle credenze condivise. Per esempio:

  • Dio è onnisciente e onnipotente. La fede deve trovare espressione nei pensieri, nelle parole e nelle azioni.
  • I profeti sono essenziali nel fornire la guida di Dio.
  • Gesù Cristo svolge un ruolo importante, sebbene diverso, per entrambi i gruppi.
  • La rivelazione data da Dio tramite messaggeri nelle Scritture è il fondamento per apprendere la volontà di Dio, per mantenere gli impegni presi e per partecipare fedelmente al culto.
  • Gli esseri umani devono comunicare con Dio tramite la preghiera quotidiana.
  • Dio si diletta nella purezza e nella castità.
  • Le donne sono essenziali nella società e nella casa.
  • La famiglia è l’unità fondamentale della società e una fonte essenziale di gioia.

Nel video, l’anziano Bednar ripudia i commenti sprezzanti e le dichiarazioni generalizzate che alcuni Santi degli Ultimi Giorni hanno fatto riguardo ai seguaci dell’Islam.

“Ci sentiamo male e mal rappresentati quando un notiziario riporta che qualcuno che ha commesso un grave crimine era un membro della Chiesa. Oppure quando la nostra Chiesa viene confusa con gruppi dissidenti la cui condotta è contraria alla nostra”, ha detto l’anziano Bednar. “Allo stesso modo, suggerire che tutti i musulmani sono legati a gravi crimini qui negli Stati Uniti o in altre parti del mondo è altrettanto inesatto e offensivo per i musulmani. I musulmani rinnegano tali azioni, proprio come fanno i Santi degli Ultimi Giorni. Ogni grande religione ha degli estremisti che fraintendono gli insegnamenti della propria religione o che cercano di fare il male nel nome della religione”.

Inoltre, nel video, gli apostoli sottolineano l’impegno della Chiesa con i musulmani nel difendere la libertà religiosa per tutti.

“Quando ci incontriamo con dirigenti musulmani in giro per il mondo, parliamo della difesa della libertà di religione”, ha detto l’anziano Gong. “Le persone di fede devono difendere insieme la tolleranza e la dignità delle persone di tutti i credi religiosi”.

L’anziano Bednar ha detto che la Chiesa sente “fortemente la libertà di religione non solo per noi stessi, ma per tutti. Come alcuni musulmani negli Stati Uniti o in altre parti del mondo, i membri della nostra chiesa hanno subito gli effetti delle persecuzioni e dei maltrattamenti, e ci uniamo a brave persone ovunque nel condannare tali azioni”.

*L'opuscolo sarà disponibile in tedesco e in russo in un secondo momento.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.