20191120_194130_DC6A5423A-alt.jpg
Comunicato stampa

Quattro anni di inviti da parte del profeta

Il presidente Nelson guida la Chiesa di Gesù Cristo dal 14 gennaio 2018

Da quando è diventato il diciassettesimo presidente de La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni il 14 gennaio 2018, il presidente Russell M. Nelson ha usato la Conferenza generale, i social media e altri mezzi per estendere diversi inviti ai Santi degli Ultimi Giorni in tutto il mondo.

In occasione del suo quarto anno alla guida de La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, ecco alcuni degli inviti storici del presidente Nelson.

 
Rimanete sul sentiero dell’alleanza

In una conferenza stampa tenutasi a gennaio 2018 dopo la sua ordinazione come presidente della Chiesa, il presidente Nelson ha detto: “Rimanete sul sentiero dell’alleanza. Il vostro impegno a seguire il Salvatore, stipulando alleanze con Lui e poi rispettando tali alleanze vi aprirà la porta di ogni benedizione e privilegio spirituale disponibile agli uomini, alle donne e ai bambini in ogni dove”.

Accrescete la capacità spirituale e ‘ascoltateLo’

Durante la sua prima conferenza generale come profeta, il presidente Nelson ha esortato i Santi degli Ultimi Giorni ad aumentare la loro capacità spirituale di ricevere la rivelazione.

Alla luce dei corsi di studio incentrati sulla casa e sostenuti dalla Chiesa sottolineati durante la conferenza generale di ottobre 2018, il presidente Nelson ha invitato gli individui e le famiglie a ristrutturare la propria casa perché diventi “un santuario di fede” e un “centro di apprendimento del Vangelo”.

In un post sui social media a febbraio 2020, il presidente Nelson ha esteso un invito legato al 200° anniversario della Prima Visione. Il Padre Celeste ha presentato personalmente a Joseph Smith il Suo Beneamato Figliuolo, Gesù Cristo, con il compito specifico di “ascoltarLo”.

Radunate Israele e fate prevalere Dio

Durante la conferenza generale di ottobre 2020, il presidente Nelson ha detto che la dottrina del raduno di Israele ha catturato la sua attenzione per gli oltre 36 anni in cui ha servito come apostolo. “Ogni volta che facciamo qualcosa che aiuta qualcuno — che sia da questo lato del velo o dall’altro — a stipulare le sue alleanze con Dio e a tenervi fede, stiamo contribuendo a radunare Israele”.

Uno dei significati della parola “Israele”, in ebraico, è “Che Dio prevalga”, ha detto il presidente Nelson. Dopo aver invitato i Santi degli Ultimi Giorni ad abbandonare gli atteggiamenti e le azioni di pregiudizio, ha chiesto: “Siete voi disposti a far prevalere Dio nella vostra vita?”.

#RendeteGrazie

A novembre 2020, per portare speranza e guarigione in un periodo di instabilità e incertezza globali, il presidente Nelson ha esteso due inviti relativi al “potere guaritore della gratitudine”.

“Primo, vi invito a trasformare, per i prossimi sette giorni, i social media nel vostro diario di gratitudine personale. Ogni giorno, scrivete per cosa siete grati, per chi siete grati e perché siete grati”, ha detto in un video messaggio del 20 novembre 2020, invitando tutti a usare l’hashtag #RendeteGrazie.

“Secondo, uniamoci nel ringraziare Dio tramite la preghiera quotidiana. Gesù Cristo insegnò ai Suoi discepoli a pregare esprimendo prima gratitudine a Dio e chiedendoGli poi ciò di cui abbiamo bisogno. La preghiera fa avverare miracoli”.

Accrescete la fede in Cristo

Durante la conferenza generale di aprile 2021, il presidente Nelson ha detto che la fede in Gesù Cristo è il più grande potere che abbiamo a disposizione nella nostra vita.

Il presidente Nelson ha offerto cinque suggerimenti per aiutare i Santi degli Ultimi Giorni a sviluppare la fede e la fiducia:

  • Primo: studiate. Diventate persone che si dedicano con zelo all’apprendimento.
  • Secondo: scegliete di credere in Gesù Cristo.
  • Terzo: agite con fede.
  • Quarto: prendete parte a ordinanze sacre essendone degni.
  • Quinto: chiedete al Padre Celeste, nel nome di Gesù Cristo, di aiutarvi.

Rafforzate le fondamenta spirituali

Alla conferenza generale di ottobre 2021, il presidente Nelson ha invitato i Santi degli Ultimi Giorni ad adottare “misure straordinarie” per rafforzare le loro fondamenta spirituali personali.

“Se voi ed io vogliamo resistere ai pericoli e alle pressioni imminenti, è tassativo che ciascuno di noi abbia delle salde fondamenta spirituali edificate sulla roccia del nostro Redentore, Gesù Cristo”.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.