Comunicato stampa

La rivista “L’Amico” diventerà internazionale nel suo 50º anniversario e offrirà contenuti rivolti ai bambini di tutto il mondo

A cominciare dal 2021, la rivista aggiornata della Chiesa per i bambini raggiungerà oltre il 90% dei piccoli membri di tutto il mondo.

Friend Changes 1
Madre e figlia leggono insieme un articolo de “L’Amico” a casa. “L’Amico” diventerà internazionale e ora i bambini di tutto il mondo potranno leggere messaggi pensati specificamente per loro.© 2020 by Intellectual Reserve, Inc. All rights reserved.
                  

Il prossimo anno “L’Amico” celebrerà il suo 50º anniversario. E, in più, la rivista diventerà internazionale.

Da quando ha cominciato a essere pubblicata nel 1971 con il nome di “Friend”, la rivista si è rivolta principalmente ai lettori di lingua inglese. A cominciare da gennaio 2021, però, “L’Amico” sarà tradotta in 48 lingue diverse e spedita in 140 paesi. Questo cambiamento garantirà ai bambini di tutto il mondo la possibilità di beneficiare della rivista della Chiesa per i piccoli, che è pensata per lettori dai 3 agli 11 anni e le loro famiglie.

Anche se molti degli aspetti più amati de “L’Amico” resteranno invariati, la rivista raggiungerà un pubblico più ampio grazie all’inserimento di ulteriori storie vere di bambini di ogni parte del mondo.

La presidentessa generale della Primaria, Joy D. Jones, ha detto che questo approccio globale farà in modo che i bambini di tutto il mondo sentano di potersi relazionare con i protagonisti della rivista indipendentemente dalla loro provenienza.

“Siamo una Chiesa globale, ma ciascuno di noi ha provenienza ed esperienze diverse”, ha detto. “È fondamentale che i bambini sentano di essere parte di questo glorioso vangelo di Gesù Cristo e di essere necessari. Ciascun bambino ha bisogno di sapere di essere ricordato, considerato e apprezzato nella sua unicità. Ed è importante che ciascuno di essi sia benedetto con la stessa ‘influenza capace di sostenere la fede’ nel proprio cuore e nella propria casa”.

Prima di queste modifiche, i bambini che vivevano fuori dagli Stati Uniti ricevevano una sezione di 24 pagine che era inclusa nella copia dei loro genitori della “Liahona”, la rivista internazionale della Chiesa. Ora, i bambini che vivono nelle nazioni di tutto il mondo possono attendere con ansia una rivista completa piena di storie, di pagine da colorare e di attività che li aiutano a imparare il Vangelo in casa.

Un pubblico giovane mondiale

In passato, i bambini che parlano alcune lingue diverse dall’inglese ricevevano le riviste della Chiesa solo una o due volte all’anno. Ora, la maggior parte dei bambini di tutto il mondo può ricevere “L’Amico” ogni mese, mentre un ristretto numero di lettori la riceverà ogni due mesi.

Friend Changes 6
La copertina del numero di febbraio 2021 della rivista “L’Amico”.© 2020 by Intellectual Reserve, Inc. All rights reserved.
             

“Molti dei bambini di tutto il mondo che non hanno avuto regolare accesso a ‘L’Amico’ ora potranno apprezzarla nella propria lingua”, ha detto la presidentessa Jones. “Che benedizione sarà per loro vedere e leggere le storie di altri bambini di tutto il mondo che condividono la loro stessa fede e i loro stessi valori imparando insieme a seguire il Salvatore!”.

Inoltre, “L’Amico” aiuterà i bambini ad affrontare difficoltà come, ad esempio, trovare pace in un mondo turbolento, gestire i media e altre influenze, e rispettare e includere le persone diverse da loro. In ogni numero, il nuovo motto: “Seguire Gesù insieme” sarà esemplificato attraverso messaggi che aiuteranno i bambini a seguire Gesù Cristo, il più grande amico di tutti.

Nuove aggiunte

Il passaggio alla distribuzione mondiale non è l’unico cambiamento in programma ne “L’Amico”. I lettori possono aspettarsi anche nuove sezioni divertenti che saranno incluse in ciascun numero della loro nuova rivista. Eccone alcuni esempi:

Mani che aiutano nel mondo

Una nuova storia di “Mani che aiutano nel mondo” dimostrerà il potenziale che i bambini hanno di cambiare il mondo. Ogni articolo tratterà una storia vera di bambini che stanno cambiando il mondo in meglio grazie alle loro azioni cristiane. “Speriamo che i bambini prestino attenzione alla sfida di ‘Mani che aiutano’ contenuta ne ‘L’Amico’”, ha detto la presidentessa Jones. “In ogni numero, conosceranno individualmente dei bambini della Primaria di varie parti del mondo che aiutano gli altri come faceva Gesù. Invitiamo i bambini a usare il loro cuore amorevole e le loro mani servizievoli per seguire l’esempio di Gesù nel servire gli altri. I bambini possono contribuire a cambiare il mondo!”.

Margo e Paolo

Un nuovo fumetto con Margo e Paolo come protagonisti sarà correlato alla storia di “Mani che aiutano” e sarà una rubrica fissa in tutti i numeri della rivista. Questo dinamico duo brasiliano insegnerà fatti divertenti sui diversi paesi e sfiderà i giovani lettori ad apportare cambiamenti positivi nella loro vita.

Schede sulla storia della Chiesa

Ciascun numero della rivista includerà due schede sulla storia della Chiesa che i bambini possono ritagliare e ripiegare. Quando avranno finito, un lato riporterà il nome e la foto della figura storica descritta, mentre l’altro lato riporterà brevi fatti e citazioni. Per la fine dell’anno, i lettori avranno conosciuto molti personaggi illustri della Restaurazione.

Friend Changes 5
Una bambina legge “L’Amico” con i suoi genitori.null
                

Gli apostoli nel mondo

I bambini potranno vedere i singoli membri del Quorum dei Dodici Apostoli che imparano a conoscere meglio i diversi paesi mentre dedicano i templi e fanno visita ai membri della Chiesa virtualmente o di persona, esemplificando il servizio cristiano. Potranno anche vedere le interazioni tra gli apostoli e bambini come loro.

Pionieri di ogni nazione

La sezione della rivista dedicata ai preadolescenti includerà storie di singole persone che hanno contribuito a diffondere il Vangelo e a rafforzare la Chiesa nei rispettivi paesi. Attraverso queste storie autentiche, i bambini potranno vedere in che modo, grazie ad azioni piccole e semplici, possono avverarsi grandi cose.

Abbonati a “L’amico”

“Siamo veramente emozionati e grati per il fatto che il Padre Celeste abbia fatto sì che questa rivista internazionale benedisse i bambini e ricordasse loro che sono le Sue figlie preziose e i Suoi figli preziosi — che Essi sono amati profondamente e che Egli veglia su di loro con amore”, ha dichiarato la presidentessa Jones. “Tutti i bambini meritano di avere accesso a questo meraviglioso strumento che li aiuterà a imparare il vangelo di Gesù Cristo e a metterne in pratica i principi nella vita quotidiana”.

I genitori e, se necessario, i rioni e i rami sono invitati ad aiutare tutti i bambini a ricevere “L’Amico”.  

Chi fosse interessato all’abbonamento alla rivista può andare alla pagina store.ChurchofJesusChrist.org.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.