Mormon Newsroom
Comunicato stampa

Il Tempio di Roma riapre parzialmente

Alla riapertura saranno celebrati soltanto i suggellamenti di coppie viventi

Lunedì 6 luglio il Tempio di Roma riaprirà per accogliere (su appuntamento) le coppie sposate che desiderano ricevere l'ordinanza del suggellamento. Per ora non sarà ancora possibile ricevere altre ordinanze né per i vivi né per i defunti. Non riapriranno per ora né il Centro visitatori né il Centro di storia familiare e neppure i giardini.

A causa della pandemia in corso la Prima Presidenza della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni aveva disposto la chiusura di tutti i suoi 168 templi nel mondo.

Di recente la Prima Presidenza ha autorizzato la riapertura di vari templi nel mondo con livelli diversi di attività.

Con la riapertura parziale del Tempio di Roma il 6 luglio saranno 108 i templi di nuovo in funzione nel mondo. A mano a mano che le condizioni locali lo permetteranno, la Prima Presidenza autorizzerà la celebrazione di ulteriori ordinanze all'interno dei templi aperti parzialmente e il ritorno all'attività dei templi ancora chiusi.

Qui è possibile entrare virtualmente nel Tempio di Roma accompagnati da due apostoli: l'Anziano David A. Bednar e l'Anziano Ronald A. Rasband.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.