jem-sahagun-O33vBPD6hAw-unsplash.jpg
Comunicato stampa

Come aiutare durante il conflitto

Preghiera, digiuno e altre cose altrettanto pratiche

In queste ore difficili per tanti figli di Dio travolti dalle conseguenze del conflitto in essere, i dirigenti della Chiesa indicano la strada da seguire per trovare la pace e per aiutare chi è in difficoltà.

PREGARE PER LA PACE E AMARE IL PROSSIMO

La Prima Presidenza, in una dichiarazione sul conflitto armato, ha invitato tutti a "pregare per la pace ― dichiarando che ― Gesù Cristo […] può calmare e confortare le nostre anime anche in mezzo a conflitti terribili". La Prima Presidenza ha poi ricordato l'insegnamento del Salvatore il quale "ci ha insegnato ad amare Dio e il nostro prossimo".

DIGIUNARE E DONARE

La Presidenza dell'Area Europa, in una lettera ai membri della Chiesa, ha dichiarato che "una delle missioni divinamente stabilite della Chiesa è di provvedere a chi si trova nel bisogno" e ha assicurato che "i Servizi per il benessere e l’autosufficienza dell’Area hanno già individuato possibili progetti di soccorso e che continueranno a monitorare i nuovi sviluppi e a individuare dei modi per fornire aiuto a chi è nel bisogno". 

Dopo aver ringraziato i membri per le loro "generose donazioni ai servizi umanitari della Chiesa" e aver ricordato che "le offerte di digiuno […] ci permettono di aiutare chi è nel bisogno", la Presidenza dell'area ha invitato "tutti i membri dell'Area a partecipare a una giornata di preghiera e di digiuno per la pace domenica 6 marzo 2022", "oltre a fornire assistenza materiale".

La Chiesa è già attiva nella zona del conflitto armato e sta assistendo sia tramite i dirigenti locali che tramite il suo programma di aiuti umanitari, e ha già attivato molteplici progetti di sostegno alla popolazione colpita.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.