Comunicato stampa

Una nuova canzone ispiratrice invita tutti ad “ascoltarLo”

Dio parla ancora oggi. Questo messaggio, trasmesso tramite una nuova canzone del cantautore tedesco Daniel Kopischke, riecheggia la celebrazione lunga un anno di una manifestazione divina considerata sacra dai membri de La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Un video musicale di “AscoltaLo!” è stato appena pubblicato sui social media.

          

In un mattino di primavera del 1820, Joseph Smith cercò la serenità di un bosco nei pressi della casa dei suoi genitori per riversare il suo cuore in preghiera. La risposta di Dio al giovane contadino fu: “AscoltaLo”, intesa come ascoltare e seguire Gesù Cristo. Il testo di questa nuova canzone ispiratrice cita direttamente le parole del resoconto lasciatoci da Joseph Smith.

           

“Mi stupisce come le parole di un adolescente di 200 anni fa siano ancora così attinenti e applicabili oggi”, ha detto Kopischke. “Possono diventare la nostra supplica personale a Dio per sentirci connessi a Lui nei momenti belli come in quelli brutti”. La canzone è stata lanciata a 215 anni esatti dal giorno della nascita di Joseph Smith.

Kopischke ha una laurea come insegnante di sostegno e, alcuni mesi fa, ha iniziato un nuovo impiego come specialista della comunicazione per la sua Chiesa. La musica è stata la sua passione per la maggior parte della sua vita.

Ha scritto originariamente “AscoltaLo” nel 2008, mentre serviva come missionario negli Stati Uniti.

         

“Volevo trasmettere il messaggio che Dio ci parla ancora oggi, sia personalmente che tramite i profeti viventi”, ha detto. “Mi sono seduto al pianoforte e la musica è venuta da me”.

Ormai sposato e padre di tre figli, Kopischke ha ricordato di nuovo questa esperienza quando il presidente della Chiesa, Russell M. Nelson, durante una conferenza mondiale tenutasi agli inizi di quest’anno ha esortato coloro in ascolto a prendere in considerazione dei modi per “ascoltarLo”. Ha cantato la canzone alla sua famiglia qualche volta. Dopo un po’, i suoi figli hanno iniziato a cantare con lui.

Quando un amico e collega ha ascoltato la canzone, gli ha suggerito di renderla disponibile a un pubblico più ampio. Kopischke ha registrato la musica a casa sua e in seguito è stato invitato a registrare la parte cantata allo studio musicale dell’edificio amministrativo europeo della Chiesa situato a Francoforte sul Meno.

       

“È stata un’esperienza divertente e senza precedenti cantare in uno studio e sono lieto che sia stato possibile realizzare questo progetto durante questi tempi incerti”, ha detto. “Spero che tutti quelli che ascolteranno la canzone e guarderanno il video possano sentire che il nostro Padre Celeste e Suo Figlio Gesù Cristo ci conoscono, ci amano e ci guidano davvero”.

“AscoltaLo!” può essere visto su YouTube, Facebook e Instagram.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.