Mormon Newsroom
Comunicato stampa

Il presidente Nelson alla conferenza generale di ottobre: – Lasciate che Dio prevalga, abbracciate il futuro, vivete ‘una nuova normalità’

Il profeta ricorda ai santi che il razzismo è “moralmente sbagliato”, “contrario al piano di felicità di Dio per i Suoi figli” e “contrario al Suo stesso scopo del raduno”

Andare avanti, abbracciare il futuro con fede, vedere i momenti turbolenti come opportunità per fiorire spiritualmente e scegliere di lasciare che Dio prevalga nella nostra vita. Questi sono stati alcuni dei messaggi chiave condivisi dal presidente Russell M. Nelson durante la 190ª conferenza de La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

Sebbene il presidente Nelson abbia espresso gioia per l’opportunità e la possibilità di riunirsi virtualmente per la Conferenza, ha anche espresso il suo dolore a tutte le persone colpite dall’attuale pandemia COVID-19, dalle calamità naturali e da altre avversità.

“Qualunque cosa accada, il nostro Padre Celeste e Suo Figlio, Gesù Cristo, ci amano! Ci hanno a cuore”, ha detto. “Essi e i Loro santi angeli vegliano su di noi”.

Il presidente Nelson ha aggiunto che, nonostante l’attuale tumulto nel mondo, possiamo guardare al futuro con gioia se ci volgiamo al nostro Salvatore, Gesù Cristo.

“Non perdiamo tempo sui ricordi di ieri. Il raduno di Israele procede. Il Signore Gesù Cristo dirige gli affari della Sua Chiesa ed essa realizzerà i suoi obiettivi divini”.

Siete disposti a far prevalere Dio nella vostra vita?

Durante la sessione della domenica mattina della Conferenza, il presidente Nelson ha parlato del raduno di Israele e insegnando in che modo sia collegato alla nostra disposizione a lasciare che Dio sia l’influenza più importante nella nostra vita.

“L’unico modo per sopravvivere spiritualmente è essere determinati a far prevalere Dio nella nostra vita, imparare a udire la Sua voce e usare la nostra energia per contribuire a radunare Israele”, ha detto.

Durante il discorso, il presidente Nelson ha ribadito che Dio ama tutti i Suoi figli e ha posto enfasi sul fatto che il razzismo all’interno de La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni non può essere tollerato.

“Voglio essere chiaro, fratelli e sorelle: qualunque discriminazione a causa della razza è moralmente sbagliata e contraria al piano di felicità di Dio per i Suoi figli. È anche contraria al Suo stesso scopo del raduno”.

Nell’insegnare ai membri a vedere se stessi prendere parte al raduno dei figli di Dio che si sta realizzando proprio ora, il presidente Nelson ha esteso questo invito profetico:

“Mentre studiate le vostre Scritture durante i prossimi sei mesi, vi esorto a fare un elenco di tutto ciò che il Signore ha promesso di fare per l’Israele dell’alleanza. Meditate queste promesse. Parlatene con la vostra famiglia e i vostri amici. Poi, vivete in modo tale che queste promesse si realizzino nella vostra vita e osservatene l’adempimento”.

Abbracciate il futuro con fede

Durante la sessione delle donne, parlando alle donne e alle giovani donne dagli undici anni in su, il presidente Nelson ha espresso il suo affetto e il suo apprezzamento per tutto ciò che hanno fatto per essere le eroine di tutti i giorni durante queste circostanze difficili. Ha anche ricordato loro la promessa del Signore: “Se siete preparati, voi non temerete” (Dottrina e Alleanze 38:30) e ha esortato tutte a fare il necessario per essere più preparate materialmente, spiritualmente ed emotivamente.

Ha condiviso tre princìpi da prendere in considerazione:

  1. Creare luoghi di difesa
  2. Preparare la mente per rimanere fedeli a Dio
  3. Non smettere mai di prepararsi

Il presidente Nelson ha insegnato: “La nostra difesa suprema giunge quando ci aggioghiamo al Padre Celeste e a Gesù Cristo! La vita senza Dio è una vita piena di paura. La vita con Dio è una vita piena di pace”.

Vivete ‘una nuova normalità’

Domenica pomeriggio, nel suo discorso di chiusura, il presidente Nelson ha riconosciuto che nel mondo di oggi spesso udiamo il termine “nuova normalità”. Tuttavia, ha invitato i discepolo di Gesù Cristo ad abbracciare una “nuova normalità” che includa il volgere il cuore a Dio, pentirsi quotidianamente, ministrare agli altri e servirli, mantenere una prospettiva eterna e vivere ogni giorno per essere più preparati a incontrare Dio.

Il presidente Nelson ha concluso la conferenza offrendo questa benedizione di pace:

“Vi benedico affinché siate ricolmi della pace del Signore, Gesù Cristo. La Sua pace sopravanza ogni intelligenza terrena. Vi benedico con un desiderio e una capacità maggiori di obbedire alle leggi di Dio”. Ha poi continuato dicendo: “Vi prometto che se lo farete, sarete ricoperti di benedizioni, tra cui maggior coraggio, più rivelazione personale, una più soave armonia nella vostra casa e gioia persino nell’incertezza”.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.