Mormon Newsroom
Comunicato stampa

L'impegno dei membri della Chiesa nell'emergenza Covid-19

La Chiesa presta soccorso in 57 paesi

In una lettera a tutti i membri, la Prima Presidenza de La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha annunciato il suo impegno nella risposta all'emergenza globale causata dalla pandemia di Covid-19.

Segue il testo integrale della lettera.

"Cari fratelli e care sorelle,

riconosciamo con gratitudine coloro che si sono uniti a noi nella preghiera e nel digiuno per ricevere l’aiuto divino nel gestire l’attuale pandemia di COVID-19. Sappiamo che Dio ascolterà e risponderà alle nostre preghiere. Ci è stato insegnato di essere “ansiosamente impegnati” nel soccorrere chi soffre e nel prenderci cura di chi è nel bisogno (vedere Dottrina e Alleanze 58:27).

A questo scopo, stiamo collaborando con altre organizzazioni in tutto il mondo per gestire bisogni specifici legati alla pandemia. Ad esempio, le nostre strutture della Beehive Clothing in Brasile, in Messico, nelle Filippine, in Paraguay e nello Utah stanno temporaneamente convertendo la loro produzione da indumenti religiosi a mascherine e camici necessari al personale sanitario e alle comunità locali. Nello Utah, la Società di Soccorso sta guidando la nostra partecipazione in collaborazione con Latter-day Saint Charities, Intermountain Healthcare e University of Utah Health. Membri della Chiesa, nelle loro case, contribuiranno a cucire cinque milioni di mascherine, che saranno donate al personale sanitario.

Ad oggi, abbiamo approvato oltre 110 progetti di assistenza per far fronte al COVID-19 in 57 paesi. La maggior parte viene svolta con partner di fiducia appartenenti a organizzazioni umanitarie, a ministeri della sanità e ospedali, che ci consentono di usare le nostre risorse – inclusi cibo, prodotti per l’igiene, dispositivi di protezione individuale, attrezzature mediche, denaro contante e altri beni di prima necessità – in luoghi dove possono essere più utili.

Invitiamo i nostri membri a prendere parte a questi e altri progetti di soccorso nelle loro aree e nella loro comunità, in base alle necessità e secondo quanto permettono le direttive del governo locale e le circostanze personali. Possiamo noi essere benedetti mentre ci sforziamo di prenderci cura degli altri e di fornire speranza e aiuto ovunque ai figli del nostro Padre Celeste.

Cordialmente,

La Prima Presidenza"

Per un elenco completo dei progetti sostenuti in Italia, cliccare qui.

Guida allo stile:Quando fate un articolo sulla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel menzionare per la prima volta il nome della Chiesa vi preghiamo di riportarlo per intero. Per ulteriori informazioni sull’uso del nome della Chiesa, consultate online la Manuale di stile.